THAILANDIA GRAN TOUR

AUSTRALIA E LA SUA ESSENZA
19 Agosto 2016
GRAN TOUR DELL’INDIA
24 Agosto 2016

THAILANDIA GRAN TOUR

13 giorni / 10 notti

 

Un itinerario completo attraverso i mutevoli paesaggi della Tailandia, visitando le antiche capitali e le tribù montane del nord, fino a scendere nel sud del paese fino a Khao Sok, con eventuale soggiorno mare a fine viaggio.

Itinerario Giornaliero

1° giorno Italia/Bangkok

Partenza con volo di linea per Bangkok. Pernottamento a bordo.

2° giorno Bangkok

Arrivo in mattinata e dopo il ritiro dei bagagli, incontro con la guida e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio partenza dall’hotel per il molo sul fiume Chao Phraya. Imbarco su di una tipica motolancia (long tail boat) per un’interessante navigazione sul fiume e sui canali collegati dove si potrá osservare la vita della popolazione di Bangkok con le loro caratteristiche case costruite su palafitte lontano dai grattacieli e dal centro della città. Prima di rientrare in hotel si visiterà il famoso Wat Arun, il Tempio dell’Aurora, alto 86 metri e costruito in stile Khmer sulla riva del fiume Chao Phraya.

NOTA IMPORTANTE: le visite descritte durante questa giornata sono confermabili esclusivamente con un operativo voli che preveda l’arrivo a Bangkok entro le ore 11.00 del mattino. I passeggeri in arrivo oltre questo orario non potranno effettuare le visite su menzionate e saranno trasferiti direttamente presso l’hotel previsto. Cena libera e pernottamento.

3° giorno Bangkok

Prima colazione. In mattinata partenza per Damnersaduak, nella provincia di Ratchaburi, uno dei più vivaci e colorati mercati galleggianti dell’intera Asia. Qui si potranno ammirare centinaia di sampan carichi di frutta, verdura e altri prodotti, portati dai villaggi vicini. Si prosegue per la visita dell’incredibile e celebre mercato sulla ferrovia (dove i treni passando fanno sollevare e spostare le bancarelle). Seconda colazione. Rientro a Bangkok e visita del Palazzo Reale, sfavillante di ori e di marmi preziosi, fu costruito nel 1782 seguendo motivi architettonici europei ma integrando perfettamente elementi decorativi tipici thai. Visita del Wat Phra Keo (tempio del Buddha di Smeraldo) e le Torri dei Nove Pianeti. Cena libera. Pernottamento.

4° giorno Bangkok/Sukhothai

Prima colazione. Partenza per la visita di Bang Pa In, un tempo residenza estiva dei Re della Thailandia in un affascinante insieme di palazzi e padiglioni. La residenza comprende una collezione di palazzi in una sorprendente varietá di stili architettonici: thai, cinese, italiano e vittoriano inseriti in bellissimi giardini e laghetti. Proseguimento per visitare l’antica cittá di Ayuthaya, situata a cira 70 Km. a nord di Bangkok, che é stata per quattro secoli la capitale della Thailandia dal 1350 al 1767. Anche se saccheggiata e data alle fiamme dagli invasori birmani nel XVIII secolo, le rovine di Ayuthaya rimangono un ricordo della gloria passata di quella che era la piú bella cittá dell’Oriente. Seconda colazione. Partenza per Phitsanuloke e visita del Wat Phra Si Rattana Mahathat, tempio Buddhista dove e’ presente una della immagini del Buddha piu’ riverite in Thailandia. Quest’immagine, il Phra Phuttha Chinarat, fu creata in bronzo e dorata in un secondo tempo. E’ un eccellente esempio dell’arte del periodo di Sukhothai. Arrivo a Sukhothai e trasferimento in hotel. Cena e pernottamento.

5° giorno Sukothai/Lampang

Prima colazione. In mattinata visita del Parco archeologico di Sukhothai, prima capitale del regno del Siam nel XIII secolo e oggi World Heritage dell’UNESCO: soste ad alcuni templi quali il Wat Srisawai, Wat Maha Dhat, Wat Sra Sri. Si prosegue alla volta del Wat “Chalieng”, uno dei più famosi siti pre angkoriani, risalente al periodo di Angkor Thom. Pranzo in ristorante tipico. Nel pomeriggio si giunge a Lampang per la visita del Wat Phrathat Luang, uno dei templi più importanti del periodo cosiddetto Lanna. Sisitemazioe in hotel, cena e pernottamento.

6° giorno Lampang/Chiang Rai

Prima colazione. In mattinata sosta al Wat Sri Chum, il più grande tempio in stile birmano della Thailandia. Dopo la visita si parte attraversando la provincia di Phayao, un tempo regno indipendente e poi assorbita nel regno di Lanna. Dopo una visita al lago di Kwan Phayao arrivo a Chang Rai: visita della Museo Baan Dam (la Casa Nera). Seconda colazione. Nel pomeriggio si arriva al famoso Triangolo d’Oro, il luogo geografico d’incontro dei tre paesi, Birmania, Laos e Thailandia: imbarco su moto lance per la visita del fiume Khong (che segna il confine tra Thailandia e Laos per ammirare il paesaggio lungo in confini. Dopo una sosta per la visita del Museo dell’Oppio rientro a Chiang Rai e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

7° giorno Chiang Rai/Chiang Mai

Prima colazione. In mattinata visita del famoso Wat Rong Khun, noto come il Tempio Bianco e dall’architettura in stile thai moderno. Partenza per Chang Mai e seconda colazione. Nel pomeriggio visita dei principali monumenti della città: il Chedi Luang ed il Phra Sing. Verso il tramonto, salita al Wat Prathat Doi Suthep per godere dell’atmosfera che aleggia sul templio e con possibilità di ascoltare i canti serali dei monaci buddhisti. Cena e pernottamento.

8° giorno Chiang Mai/Bangkok

Prima colazione. In mattinata partenza per la visita di un campo di addestramento degli elefanti per assistere ad uno spettacolo di questi maestosi animali, con possibilità di passeggiare a dorso d’elefante (opzionale e a pagamento). Si prosegue per il villaggio Padong, etnia delle famose donne giraffa. Seconda colazione libera. Rientro a Chiang Mai e trasferimento all’aeroporto. Partenza con volo di linea per Bangkok. Arrivo e trasferimento in hotel. Cena libera e pernottamento.

9° giorno Bangkok/Kanchanaburi

Prima colazione. Partenza per Nakom Phatom e visita del Phra Phatom Chedi, la più grande pagoda di tutto il Sud-Est Asiatico. Trasferimento alla stazione ferroviaria e viaggio in treno fino a Kanchanaburi, la città del ponte sul fiume Kwai, sulla cui costruzione da parte di prigionieri Alleati durante la Seconda Guerra Mondiale venne realizzato un celebre film che lo rese famoso in tutto il mondo. Visita del Museo JEATH, che racconta le indicibili sofferenze patite dai prigionieri Alleati durante la costruzione della ferrovia e del famoso ponte. Seconda colazione. Nel pomeriggio partenza a bordo del trenino locale per percorrere una parte della “Death Railway”, attraversando gli spettacolari viadotti in legno che costeggiano le montagne. Trasferimento in hotel. Cena e pernottamento.

10° giorno Kanchanaburi/Chumpon

Prima colazione. Partenza per Chumphon. Visita lungo il tragitto del Parco Storico di Phra Nakhon Khiri. Nell’area sorgono diversi templi e il Palazzo costruito nel 1860 dal re Rama IV sulla cima di una collina alta 92 metri. Partenza quindi per Hua Hin dove la famiglia reale ha la propria residenza estiva: visita del palazzo Mrigadayavan. Dopo una sosta al mercato locale e per il pranzo nel pomeriggio proseguimento per Chumphon, situato nell’istmo di Ko Kod Kra, la striscia di terra che collega la penisola malese con l’Asia continentale. Sistemazione in hotel, Cena e pernottamento.

11° giorno Chumpon/Khao Sok

Prima colazione. Al mattino presto partenza per la visita del Wat Phra Borommathat Chaya, tempio risalente all’XI secolo e simbolo della regione. Proseguimento per il distretto di Phunphin, un’area rurale dove la gente vive ancora alla vecchia maniera thailandese: si visiteranno alcuni villaggi a bordo di long tails boat attraversando i canali , le case ed i frutteti.Seconda colazione. Nel pomeriggio visita al Monkey Training College, un centro di addestramento delle scimmie per la raccolta dele noci di cocco. Arrivo al Parco di Khao Sok. Cena e pernottamento.

12° giorno Khao Sok/Phuket/Italia

Prima colazione. Partenza per la visita di Khao Sok. Passeremo quindi la giornata in uno dei paradisi naturali più belli della Thailandia e dell’Asia, comprendente quell’area definita come la “Guilin della Thailandia” per i suoi giganteschi faraglioni che si innalzano verso il cielo a ricordare le montagne della famosa località cinese. Migliaia di anni fa questa rotta era un importante via commerciale tra l’India e la Cina. Khao Sok fa parte della più grande area di foresta pluviale presente nel sud della Thailandia, un viaggio nella natura pura con paesaggi spettacolari. La giornata si svolgerà con una emozionante crociera a bordo di una long tail, navigando tra i suggestivi faraglioni e le montagne ricoperte di foresta vergine. Seconda colazione. Nel pomeriggio trasferimento all’aeroporto di Phuket e partenza con volo per l’Italia.

13° giorno Phuket/Italia

Partenza con il volo intercontinentale per l’Italia. Pernottamento a bordo. Arrivo in mattinata.