Il CASTELLO DI LABRO e RIETI SOTTERRANEA

UNA TOSCANA INSOLITA
7 Marzo 2019
SHARM EL SHEIKH NABQ
19 Marzo 2019

Il CASTELLO DI LABRO e RIETI SOTTERRANEA

9 Giugno 2019

Nel cuore d’Italia, Labro è un borgo unico… Unico per la sua splendida posizione in cima a un colle boscoso che da un lato guarda lo specchio del Lago di Piediluco, il più bello del Centro d’Italia, e da un lato l’immensa falesia del Monte Terminillo, l’Alpe di Roma. Qui si trova il Castello Nobili Vitelleschi, che sorge su quelle che, fino al XV secolo, erano le mura di difesa dell’antica rocca. Le sale, essendo la struttura ancora abitata dalla famiglia Nobili Vitelleschi, sono completamente arredate con mobili, oggetti e quadri tramandati di generazione in generazione. Di particolare interesse è l’archivio di famiglia, intatto e particolarmente fornito di documenti che, partendo circa dall’anno mille, raccontano la storia di Labro e della famiglia fino ai nostri giorni. Visita guidata del castello, al termine sosta per il pranzo nelle sale del castello. Proseguimento per Rieti dove ci addentreremo nelle cavità della Rieti sotterranea alla scoperta di importanti reperti archeologici. Sotto l’odierna via Roma, è possibile ammirare un meraviglioso scorcio dell’Italia sotterranea: i resti del viadotto romano costruito nel III secolo a.C. La struttura, inglobata nei sotterranei di alcune nobili dimore reatine, permetteva alla via Salaria, l’antica via del sale, di raggiungere la città evitando allagamenti ed impaludamenti assumendo così un ruolo di estrema importanza. Al termine rientro a Fabriano, arrivo previsto in tarda serata.

Quota individuale € 79

La quota comprende: Autobus Gt ● Ingresso al Castello di Labro ● 1 pranzo nelle sale del Castello ● bevande ai pasti ¼ vino e ½ acqua ● assicurazione medico/bagaglio ● guide come da programma ● gruppo accompagnato.

La quota non comprende: Ingresso Rieti sotterranea ● Mance ed extra in genere ● tutto quello non espressamente citato ne “la quota comprende”.

N.B.: Il programma del viaggio potrebbe subire variazioni, rispetto a quanto pubblicato, per motivi di ordini tecnico non prevedibili al momento della stampa, senza comunque sostanziali mutamenti al programma stesso.